sabato 22 maggio 2010

Follow Friday Readings (#ffr)

Su Twitter ogni venerdì tra gli argomenti più discussi trovate il #FF. L’ash è spiegato così: gli utenti segnalano ai loro follower chi seguire di venerdì. Per alcuni è una boiata (l’argomento è: vuoi sapere chi seguire? Guarda chi seguo o le mie liste e lo saprai) per altri un appuntamento irrinunciabile o un bel rito.

Secondo me l’idea funziona ed è divertente ma può essere estesa oltre Twitter. In una settimana l’utente che mi consigli di seguire potrebbe aver twittato un sacco di begli articoli o link che però per me sono difficilmente recuperabili. Come ovviare al problema?

Basta un blog dove segnalarli. I caratteri in più si possono usare per spiegarne il contenuto in uno o due tweet. Vi piace? Bene, allora facciamo nascere il Follow Friday Readings (#ffr).
Ecco la mia prima rassegna stampa Twitter based.

La prima news è la proposta di legge Movimento5Stelle per ridurre i costi della politica nella Regione Piemonte. L’idea c’è e sul sito arrivano nuove proposte. Vai a sapere come andrà a finire.

Segue questo bel progetto targato Italian Valley (yes, SLGT!) per ridurre la dispersione energetica dei pannelli solari e aumentarne l'efficacia.

Poi voglio citare ilPost di Sofri (già SofringtonPost) con il suo articolo autoreferenziale sul SEO che fa comodo per capire come funziona il cervellino algortimico di Google dopo che gli abbiamo fatto una domanda e ci dice che titoli bellissimi su carta in rete sono perdenti. Nonostante tutto viva: "il pastore tedesco" e "Cecchi Gori: un Mida al contrario".

Che dire poi del contenzioso Bossi Jr vs internet e la sua denuncia a un blog reo di aver scritto il suo diario satirico non autorizzato?

Anche a quasi un mese di distanza val la pena rivedere quello che dice Luca Lani sui nuovi social cosi di facebook.

Inoltre, non posso non citare gli articoli della settimana proposti da noisefromamerika, a cui devo in parte l’idea.





Condividi su FB

Post correlati
Twitter: tutto a portata di mano
Twitter e la politica
TwiNtterVISTA: Elisabetta Lombardo
Vie alternative per finanziare la ricerca e l'innovazione
Nichi Vendola sa stare su internet?

Nessun commento:

Posta un commento