giovedì 27 maggio 2010

Pippo Civati, Sonia Alfano: buone notizie e progetti

Buone notizie! Ultimamente ho sempre espresso perplessità su come vanno le cose e su come i politici stanno in rete... sarà mica disfattismo? No, mi ero solo dedicato ai grandi nomi (Vendola, Brunetta, fonti ufficiali su Twitter...).

Ecco invece le buone notizie: il blog di Pippo Civati (PD Lombardia, magari ve lo ricordate per un'ottima puntata di Annozero con Renzi e la Serracchiani) e quello di Sonia Alfano (indipendente IDV a Strasburgo, già candidata in una lista degli Amici di Beppe Grillo). Entrambi ci danno ogni giorno il nostro post quotidiano e la possibilità di commentare.

La Alfano fa di tutto per avvicinare l'Italia all'Europa e non si dimentica di commentare quello che succede da noi. C'è una sezione per pubblicare le lettere dei lettori (da potenziare) e una blogroll abbastanza istituzionale (c'è Beppegrillo e qualche iniziativa, ma non un vero universo di blog).

Civati invece è la versione istituzionale (perchè in fondo è NEL Pd) di tutto il dissenso e la delusione che si può provare verso il "partito". Da quanto ho capito, lui ci crede davvero alla possibilità di fare una nuova sinistra e state tranquilli che è il primo a farci sapere (e incazzarsi) perchè il "suo" (le virgolette sono d'obbligo) partito a Udine se la prende con la campagna contro l'omofobia oppure perchè la Bresso si è venduta a Cota per una Mercedes europea e, in generale, per tutti i casi in cui alla buona (per Pippo) opposizione fatta in aula il PD ha risultati di immagine catrastrofici in strada e nell'immaginario della gente.
Interessantissima la sua blogroll: da blogger e non semplice atto dovuto alla blognetiquette. Vale la pena di essere espolorata.

A livello di progetti, ora che entro nell'età che - stanti gli immortali versi dei Blink182 - è quella in cui non piaccio a nessuno, ecco i progetti:

1) Lanciarmi nel "Marketing dell'inesistente" e cioè vedere se e in che modo i libri nel cassetto possono essere pubblicati.
2) Ora che arriva l'Ipad, vediamo un po' cosa succede nelle versioni online dei giornali locali della mia zona. In teoria ci saranno grandi news per l'editoria, sapranno stare al passo?
3) TwiNtterVISTARE.






Condividi su FB

Post correlati
Brunetta nella rete: ci sa stare?
Vendola sa stare su internet?
I politici su Twitter
TwiNtterVISTA

Nessun commento:

Posta un commento