domenica 27 giugno 2010

BQ:RAM "Mrs Minnie" - behind the video with Fabio Sanna

Questa volta passiamo dall’attivismo in prima persona a quelli che sono tra i migliori amici degli attivisti, i videomaker (che spasso a loro volta sono pure attivisti).
A raccontarci cosa c’è dietro il video di "Mrs. Minnie" by BQ:RAM - di cui vorrei tanto fare l'embedding ma non ci riesco, quindi per - ci pensa Fabio Sanna qui nelle vesti di artefice di un video e non oggetto delle riprese (gli capita spesso mentre è impegnato a sfidare la fisica con un frisbee che gli ronza intorno).

ES: Tanto per cominciare chi siete e cosa fa il vostro studio?
FS: In una parola, la nostra azienda si occupa di "comunicazione". Uniamo conoscenze nei principali ambiti artistici (arti visive, musica, scrittura) con una forte conoscenza multimediale per concretizzare un prodotto che sia originale e allo stesso tempo con prezzi vantaggiosi rispetto al mercato.

ES: Ok, ora che sappiamo chi siete, com'è che siete entrati in contatto con BQ e RAM?
FS: BQ e RAM sono due musicisti di Udine che conosciamo da anni, per loro abbiamo prodotto ben 2 video ("Mrs.Minnie" featuring Al Castellana e "Con Te" featuring Tormento).

ES: Entriamo nel vivo. Come si fa a fare un video? La band vi ha detto qualcosa o vi siete lanciati voi? Cosa c'è davvero dietro quei quasi 5 minuti? Uno storyboard, una sceneggiatura, un casting, ore di riprese? Si può avere un dietro le quinte di tutti questi aspetti?
FS: Il lavoro ci è stato chiesto da BQ e RAM sapendo che eravamo capaci di produrre un video low budget di ottima qualità. Il videoclip "Mrs.Minnie" ha mesi di lavoro alle spalle. Se vuoi posso darti una lista dei passi che abbiamo seguito sono i seguenti:
1. Analisi del soggetto e della traccia musicale
2. Stesura della sceneggiatura
3. Riporto da sceneggiatura a Storyboard completo di circa 60 pagine
4. Nel frattempo la nostra crew ha preso appuntamenti e ha fatto casting per i vari ruoli da coprire, scelto le 'locations' tra Muggia e Trieste e comprato il materiale di scena.
5. Le riprese si sono svolte in circa 6-7 giorni, diluiti in circa due settimane.
6. Dopo le riprese ho montato le scene come da storyboard e tutta la storia ha preso forma.
Non posso negare che sia stata un'esperienza da cui abbiamo appreso tantissimo.

ES: Puoi raccontarci il video?
FS: Il video potrebbe benissimo essere la metafora della situazione che molti di noi viviamo. La protagonista, Mrs. Minnie è una musicista che vorrebbe aver più tempo per sé e la sua passione, ma il lavoro la opprime. Ispirata dalla vita di Minnie Ripperton (a cui il video è dedicato) riesce finalmente a trovare il coraggio per andarsene inseguendo la sua strada. Il video ci insegna che la vita è una sola, e che è inutile sprecare i propri talenti inseguendo il dio denaro.










Condividi su FB

Post correlati
Storie di attivisti: esperimenti di democrazia partecipativa
Ancora frisbee freestyle: Claudio Cigna

Nessun commento:

Posta un commento